Seguici su

UFC

I risultati di UFC 302: Makhachev vs. Poirier

risultati-ufc-302-makhachev-poirier

Questa notte è andato in scena UFC 302 dove, nel main event, Islam Makhachev Dustin Poirier si sono affrontati per il titolo dei pesi leggeri: scopriamo insieme i risultati dell’evento al Prudential Center di Newark.

UFC 302: Makhachev vs. Poirier, tutti i risultati della notte

Si parte subito forte nella Preliminary Card con Mitch Poroso (9-1) contro Andre Lima (8-0), a seguire ecco Mickey Gall (7-5) vedersela con Bassil Hafez (8-4-1) Niko Price (15-7) contro Alex Morono (24-9). Chiudono la prima parte della serata Roman Kopylov (12-3) e l’imbattuto Cesar Almeida (5-0).

Sale il livello qualitativo nella Main Card che si apre con Randy Brown (18-5) affrontare Elizeu Zaleski dos Santos (24-7-1). Poco dopo entreranno nell’ottagono Jailton Almeida (20-3) e Alexandr Romanov (17-2): un match molto interessante per la divisione dei pesi massimi, con il brasiliano che cerca riscatto dopo la sconfitta per mano di Curtis Blaydes lo scorso marzo; dal canto suo, Romanov vuole continuare il suo trend positivo.

Occhi puntati anche su Kevin Holland (25-11) alle prese con Michal Oleksiejczuk (19-7): lo statunitense torna a combattere nella divisione dei pesi medi dopo le due recenti sconfitte nei welter (l’ultima contro Michael Page lo scorso marzo a a UFC 299), ma dovrà vedersela con il temibile fighter polacco, anche lui in cerca di riscatto.

Nel co-main event della serata Sean Strickland (28-6) cercherà di ottenere la possibilità di una title shot affrontando Paulo Costa (14-3): l’americano ha voglia di tornare a combattere per la cintura – persa contro Du Plessis a UFC 297 – ma per farlo dovrà prima sconfiggere il brasiliano, reduce dalla sconfitta con Whittaker ma che rimane pur sempre un fighter temibile.

Nel main event di UFC 302 Islam Makhachev (25-1) difenderà il titolo di campione dei pesi leggeri contro Dustin Poirier (30-8): il pupillo di Khabib non perde da ben 13 incontri e viene dalla doppia vittoria contro Volkanovski; The Diamond, invece, viene da un periodo di alti e bassi, dove l’ultimo incontro è stata la vittoria contro Saint-Denis a UFC 299.

Di seguito tutti i risultati della Card di UFC 302: Makhachev vs. Poirier:

Main Card

Islam Makhachev def. Dustin Poirier via sub (rear naked choke) (R5, 2:18)

Sean Strickland def. Paulo Costa via split decision

Kevin Holland def. Michal Oleksiejczuk via sub (R1, 1:34)

Niko Price def. Alex Morono via unanimous decision (29-28 x3)

Randy Brown def. Elizeu Zaleski via unanimous decision (29-28 x3)

Preliminary Card

Roman Kopylov def. Cesar Almeida via split decision (29-28, 28-29, 30-27)

Jailton Almeida def. Alexandr Romanov via sub (RNC) (R1, 2:27)

Grant Dawson def. Joe Solecki via unanimous decision (29-28, 30-27 x2)

Jake Matthews def. Phil Rowe via unanimous decision (30-27, 29-28 x2)

Bassil Hafez def. Mickey Gall via unanimous decision (30-27 x2, 29-28)

Ailin Perez def. Joselyne Edwards via unanimous decision (30-27, 29-28 x2)

Andre Lima def. Mitch Raposo via split decision (30-27 x2, 28-29)

 

Leggi anche:

Warrior, molto più di un film sulle MMA

Il primo match di MMA che ho visto è stato Jones vs. Gustafsson 1: da quel momento ho capito che era amore. Il mio fighter preferito? Un mix tra la sfrontatezza di Nate Diaz, il coraggio de 'El Cucuy', l'eleganza TJ Dillashaw e la tecnica di Jon Jones.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Leggi anche

The ITALIAN DREAM APPAREL: acquista subito la nuova collezione!
Advertisement
Advertisement

Leggi altro in UFC